Ischia

28°C
Clear sky
ischia
Parco Termale Castiglione
ISCHIA

Location

ISCHIA

Ad Ischia la storia e il mito si intrecciano per spiegare l’incredibile numero di sorgenti termali, più di 100, e come la varietà delle acque è stata da sempre utilizzata per curare il corpo e lo spirito.

Il mito di Tifeo racconta che il gigante, sconfitto da Giove nella lotta per l’Olimpo, venne scaraventato sulla terra e confinato sotto l’isola di Ischia. È il suo agitarsi che provoca i terremoti e le eruzioni dei vulcani sotterranei e sono le sue lacrime che vennero trasformate da Giove nelle acque termali che danno pace al corpo e ai sensi.

La storia ci dice che Ischia è sempre stata un’isola vulcanica ed uno dei principali centri termali d’Europa. Già i Greci e i Romani sfruttavano le sue acque e i vapori come rimedio per le ferite di guerra e per rilassarsi ma è solo nel 1500 che viene effettuato un censimento di tutte le sorgenti dell’isola, un’analisi della loro composizione e l’effetto su diverse patologie.

Acque termali calde e caldissime, pozze di acqua bollente in mare, piccole sorgenti in spiaggia, getti di vapore che alimentano le fumarole – il vulcanismo dell’isola si esprime in molti modi ognuno dei quali utilizzato in modo diverso. Le sorgenti termo-minerali scaturiscono in varie parti dell’isola, ma potrebbero moltiplicarsi a piacere poiché, basta scavare in alcune località e ad una determinata profondità per vedere comparire strati di acqua bollente.

Queste ricerche aprirono la strada all’apertura di stabilimenti e strutture ricettive che fecero dell’isola una meta internazionale che si è trasformata, nei giorni nostri, in una meta attenta alla natura e al well being.

Oggi le sorgenti sono state classificate in ben 29 gruppi, tutte iper-minerali, ed ipertermali e utilizzate a scopo terapeutico e di benessere generale. La caratteristica di base delle sorgenti ischitane è quella di presentare acque notevolmente ricche di Sali (da circa 2,5 a oltre 30 grammi/litro) denominate salino-alcalina. Le acque termo- minerali sono originate da sorgenti, le cui falde sono mescolate a correnti marine, trasportate e filtrate da strati geologici di varia permeabilità, le quali, ad un certo momento del loro cammino sotterraneo, vengono termalizzate, modificate chimicamente e sospinte nel loro percorso dall’incontro con i vapori.

La struttura idrogeologica dell’isola è alimentata principalmente dalla acque d’infiltrazione metorica e da quelle di ingressione marine. Le prime, infiltrandosi nel sottosuolo, sciolgono, rubandoli alle rocce attraversate, i preziosi Sali minerali; le seconde formano una falda acquifera che impregna gli strati profondi di tutta l’isola,

apportando al patrimonio idrotermale tutte le proprietà salutari e balsamiche proprie delle acque marine.

La diversa e imprevedibile combinazione di questi fattori, la continua circolazione delle acque, determinano per le acque idrotermali un continuo arricchimento delle caratteristiche chimico-fisiche.

Come ormai è noto, queste acque termali hanno un comprovato effetto terapeutico sul sistema osteoarticolare (artrosi, sindromi dolorose della colonna vertebrale, mialgie, tendinopatie), curano il postumi di fratture e paresi, affezioni croniche respiratorie, disfunzioni ginecologiche, migliorano, anche in associazione a elioterapia e talassoterapia, patologie dermatologiche (psoriasi, neurodermite, eczemi, acne) e hanno un buon effetto su cellulite e vascolopatie periferiche in generale

Piscina Nizzola

STORIA TERMALE ISCHIA

Dai Greci e dai Romani, attirati dal verde dell’isola e dalle acque termali, alle storie di Boccaccio nel Decamerone di bellissime ragazze ischitane rapite da marinai siciliani, a Giuseppe Garibaldi che cerca nei bagni caldi di Casamicciola un rimedio per le ferite subite sull’Aspromonte fino ad arrivare a Elena Ferrante e all’Amica Geniale, Ischia è sempre stata la protagonista indiscussa di mille storie.

Attraverso scrittori, artisti e pittori come Alberto Moravia, Eugenio Montale, Elsa Morante, Pier Paolo Pasolini, Renato Guttuso, Luchino Visconti, Curzio Malaparte, Truman Capote, Tennessee Williams, Maria Callas e industriali come Gaetano Marzotto e Angelo Rizzoli l’isola è divenuta una meta turistica e cinematografica ed ancora oggi continua ad essere il verde giardino delle terme con splendidi panorami, una calda accoglienza e i il piacere di prendersi cura insieme del corpo e dello spirito.

VIVERE L'ISOLA DI ISCHIA

cosafarecosavedere ischia

Cosa vedere

Scopri l'isola di Ischia e le sue meravigliose attrazioni.

cosafarecosavedere ischia

Cosa fare

I principali eventi e gli appuntamenti da non perdere.

COME ARRIVARE

Prenotazioni

Prenotazione hotel

Prenota ed approfitta di vantaggi esclusivi

Ingresso terme

Acquista il tuo ingresso al parco termale

Prenotazione hotel

Prenota ed approfitta di vantaggi esclusivi​

Ingresso terme

Acquista il tuo ingresso al parco termale

Day Spa

Acquista il tuo Day Spa